La Fideuà con mazzancolle, vongole e ciuffetti di calamari e la salsa di piselli

Bella questa sfida, davvero ragazze dell’MTC, era da tempo che volevo mettermi alla prova con una ricetta spagnola e la fideuà è esattamente quello che ci voleva per soddisfare la mia voglia di sperimentare.
Sono sempre più convinta che la scelta di far parte della grande squadra dell’MTC sia stata una scelta grandiosa. E’ meraviglioso accorgersi di quante cose posso fare, cose che senza questa sfida forse non avrei mai fatto!!!
Questo mese per di più, ho imparato a fare il dado in casa!!! Si, io che a questo non avevo mai pensato, adesso ho capito che c’è un abisso tra quelli comprati al supermercato e quelli artigianali. 
La fideuà l’ho preparata domenica a pranzo e ho praticamente obbligato Luca e 2 cari amici a fare da cavie!!! Alla fine io ho mangiato una piccola porzione e loro hanno fatto il bis!!! Cavie soddisfatte e curiose di testare le prossime ricette per L’MTC!!!!!
Felice e soddisfatta vi presento la mia versione:

LA FIDEUÀ CON MAZZANCOLLE, VONGOLE E CIUFFETTI DI CALAMARI 
ACCOMPAGNATA DA SALSA DI PISELLI

Ingredienti :
Per la fideuà
550 gr di spaghetti spezzati
10 pomodorini ciliegini
400 gr di ciuffetti di calamari
400 gr di vongole veraci
18 Mazzancolle
Una bustina di zafferano
Curry
1 dado di carne fatto in casa (ricetta dell’MTC qui)
1 spicchio d’aglio
Olio EVO
400 gr di piselli
Un peperoncino
Pepe
Per il brodo
Un litro d’acqua
2 dadi di carne fatti in casa (ricetta dell’MTC qui)
Per la salsa
400 gr di piselli
Olio EVO
Sale
Mezzo spicchio d’aglio
Procedimento:
Per prima cosa mettete a 
bagno le vongole con una mangiata di sale grosso per farle spurgare. E’
sufficiente un’ora, poi scolatele e sciaquatele.
Preparate il brodo semplicemente mettendo a bollire l’acqua
con 2 dadi di carne fatti in casa.
Prendete una padella molto larga e dai bordi bassi e fate
soffriggere un filo d’olio EVO e saltateci gli spaghetti spezzati affinchè
prendano colore e si tostino ma senza bruciarli. Metteteli da parte.
Nella stessa padella aggiungete olio e versateci le vongole
che, con il calore si apriranno. Mettetele da parte, in una pentola con
coperchio per mantenerle calde.
Nella stessa padella,  aggiungete olio e il dado di carne, fate cuocere
i ciuffetti di calamari e mettete da parte.
Per ultimi cuocete i gamberi (devono solo essere scottati da
entrambi i lati).
Lavate e tagliate a metà i pomodorini.
Nella padella scaldate l’olio con lo spicchio d’aglio,
rosolate e aggiungete i pomodorini. Allungate con un filo di brodo e
scioglieteci lo zafferano. Insaporite con il curry, un po’ di pepe e il
peperoncino.
Adesso dovrete versare il brodo, in quantità sufficiente a
coprire la pasta che verserete.
Versate gli spaghetti spezzati nel brodo. Dopo 5 minuti di
cottura aggiungere i piselli, i ciuffetti di calamari e le vongole.
Continuate  a
mescolare affinchè la cottura sia uniforme e, se serve, aggiungete del brodo.
A fine cottura disponete le mazzancolle sopra alla fideuà.
Per preparare la salsa di accompagnamento vi basterà mettere
in un mixer i piselli, un filo d’olio EVO, un pizzico di sale e mezzo spicchio
d’aglio e tritarli tutti assieme. Versatela in una ciotola.
Con questa ricetta partecipo alla sfida di marzo dell’MTC
Buona settimana amiche carissime,
More

Cavatelli con salamella, ricotta, Philadelphia e zafferano

Amiche mie, in questi giorni sono un po’ triste… il nostro caro Bill, cane meticcio di 14 anni non c’è più… Una polmonite fulminante ce l’ha portato via senza preavviso. E’ proprio questo che ci ha fatto male, l’essere impreparati: il giorno prima stava bene, il giorno dopo non mangiava, non beveva e non riusciva a respirare. L’agonia nei suoi occhi e nel suo respiro ci hanno devastati e adesso ringrazio di avere la mia cagnolina Buffy e le mie 2 micette perchè altrimenti la casa sarebbe davvero troppo vuota.
Bill era il cane della nonna di Luca, l’abbiamo adottato 2 anni fa, già vecchiotto e acciaccato ma pieno di vita, non è mai stato nostro al 100% perchè non è cresciuto con noi e non abbiamo potuto educarlo dalla nascita quindi la vita con lui era un po’ diversa da quella che noi di solito viviamo con i nostri animali ma, ormai faceva parte della famiglia e adesso ci manca davvero tanto… 
Volevo che anche voi sapeste di questa perdita perchè ormai questo blog è anche un diario per me…
Ma ovviamente bisogna sempre alzare la testa e cercare di distrarsi per non deprimersi, quindi la nostra vita continua, con la quotidianità di sempre ma con un pezzo in meno… quando cucino penso a lui perchè era un golosone, mangiava qualsiasi cosa e a qualsiasi ora del giorno, rubava la pappa dalla ciotola dei gatti!!! E voleva assaggiare tutto quello che mangiavamo noi… quindi la ricetta di oggi è dedicata al caro Bill perchè lui, questi cavatelli li ha mangiati, due settimane fa li ho preparati e una porzione l’abbiamo data anche a lui, che ha apprezzato e che voleva anche il BIS!!!! 
Noi trattiamo i nostri cuccioli come esseri umani, e faranno sempre parte della nostra vita…
 CAVATELLI CON SALAMELLA, RICOTTA, PHILADELPHIA E ZAFFERANO
Ingredienti:
500 gr di cavatelli freschi
3 salamelle 
200 ml di panna da cucina
100 gr di ricotta
Un Philadelphia da 80 gr
Una bustina di zafferano
Mezzo bicchiere di vino rosso
Olio EVO
Curry
Peperoncino
Procedimento:
Spezzettate la salamella e fatela soffriggere in olio EVO con un pizzico di curry e di peperoncino.
Quando le salamelle saranno rosolate su ogni lato, aggiungete mezzo bicchiere di vino rosso e fate sfumare.
Nel frattempo fate bollire l’acqua per la pasta.
In un altro pentolino antiaderente, fate sciogliere il philadelphia e la ricotta con la panna.
Quando tutto sarà ben amalgamato, aggiungete lo zafferano e mescolate per rendere uniforme il colore.
Cuocete i cavatelli, scolateli e conditeli prima con la salamella, poi con la salsa di formaggi.
 Con questa ricetta partecipo al contest di Morena e Valentina

Risotto giallo ai funghi e speck e… Mi faccio una breve vacanza!

Eh si, me ne vado per 3 giorni e… Stanotte la sveglia è puntata per le 4:00.
Luca ogni tanto mi fa questi regali, sa che mi piacciono le sorprese e si diverte a farmele!!!
La prossima settimana sarà San Valentino ma, per problemi vari non potevamo prendere ferie e così, abbiamo anticipato di una settimana. Questo viaggio sarà il suo regalo per me, un San Valentino in anticipo che non mi dispiace affatto!!!
E’ bello avere un rapporto così, una storia che non è mai monotona, con continui colpi di scena e tanto tanto amore!!! Mi sono scelta l’uomo giusto da sposare:-)
Quindi fanciulle, vi aggiornerò al mio ritorno!!! Con scatti fotografici a testimonianza della nostra scappatella!!! Così scoprirete dove sono stata!!! Torno presto, sabato sera o al massimo domenica mattina.
Sono felicisima!!!!!
E non posso certo lasciarvi a digiuno quindi, ecco la ricetta di oggi: un risotto molto saporito e colorato, che solo a guardarlo mi solletica l’appetito!!!

RISOTTO GIALLO AI FUNGHI E SPECK

Ingredienti:
350 gr di riso Carnaroli
Una bustina di zafferano
20 gr di funghi porgini secchi
200 gr di speck
Uno scalogno
1 dado
Brodo di carne
Olio EVO

Procedimento:
Per prima cosa mettete a bagno i funghi con un po’ di latte, qualche ora prima di preparare il risotto.
Tagliate a cubetti lo speck.
In una pentola fate rosolare lo scalogno con un po’ d’olio EVO, lo speck e il dado.
Aggiungete il riso e fatelo rosolare per 3 minuti finchè risulterà dorato.
Allungate con il brodo.
Proseguite con la cottura per circa 7 minuti e poi aggiungete i funghi con il latte in cui li avete messi in ammollo.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete lo zafferano e amalgamatelo in modo uniforme.
Spegnete il fuoco, lasciate mantecare con un pezzo di burro per pochi minuti.

A presto amiche, se non dovessi tornare… Preoccupatevi!!!!!
More

Risotto champagne e zafferano

Che stress cercare i regali di Natale! Non ho ancora finito di comprarli e mancano pochi giorni… Ogni anno mi ripeto: “per il prossimo Natale mi organizzarò meglio, inizierò presto ad acquistare” e immancabilmente ci ricasco e mi ritrovo a correre come una pazza all’ultimo momento!!! Sono fatta così, tendo a rimandare e poi mi faccio prendere dal panico e mi arrabbio con me stessa!!!
Ma niente paura, ce la farò, come sempre me la caverò e riuscirò anche a trovare belle occasioni.
Del resto, non trovo mai il tempo di andare a fare shopping, e in questa stagione, a dire la verità, mi piace un sacco tornare a casa e scaldarmi davanti alla stufa, la pigrizia mi sovrasta!
Immagino che voi siate molto più organizzate, o mi sbaglio? 
Per restare in tema natalizio, trovo che il risotto di oggi sia perfetto per le feste, raffinato ma allo stesso tempo saporito e piacevole al palato, invernale al punto giusto e molto buono!!!!
RISOTTO CHAMPAGNE E ZAFFERANO
Ingredienti:
300 gr di riso Carnaroli
500 ml di champagne
1 scalogno
Una bustina di zafferano
Brodo
Olio EVO
Burro
Procedimento:
Fate un soffritto con l’olio EVO e lo scalogno.
Aggiungete il riso e tostatelo per un paio di minuti.
Versate nella pentola tutto lo champagne e fate cuocere mescolando molto spesso.
In una pentola a parte preparate poco brodo con acqua e dadi e, se il risotto dovesse asciugarsi troppo aggiungetene qualche mestolo.
A cottura quasi ultimata inserite lo zafferano e mescolate per farlo amalgamare uniformemente.
A fine cottura aggiungete un pezzetto di burro e lasciate mantecare per qualche minuto.
Mescolate e servite.
Un bacio, More

Insalata di riso allo zafferano

Che caldooooooo!!!! Aspettavo con ansia che arrivasse e adesso non so più come rinfrescarmi!!!
Ma cosa c’è di meglio di una bella giornata illuminata dal sole?? Che con i suoi raggi irradia la nostra quotidianità rendendola moooolto più piacevole??
L’unica cosa che mi dispiace è che purtroppo ci tocca lavorare… e ovviamente la piscina ce la possiamo scordare… Almeno per quanto mi riguarda, sono chiusa in ufficio fino a sera quindi, devo aspettare il week end per coccolarmi sul lettino sotto al sole!!!! E per le vacanze estive devo aspettare agosto! Ma quest’anno si vola in California e per concludere, ci faremo 5 giorni alle Hawaii!!!!! Non vedo l’ora!
E adesso, vi lascio una semplice e fresca ricetta che io adoro. Si tratta di un’insalata di riso gialla, con l’aggiunta dello zafferano che la rende molto più saporita e particolare.
Ovviamente ognuno ci può mettere dentro ciò che preferisce, io vi lascio la mia versione.

INSALATA DI RISO ALLO ZAFFERANO

Ingredienti:

350gr di riso x insalate (che non scuoce e resta un po’ più duro)
150gr circa di peperoni sott’aceto a listelle
80 gr circa di funghetti sott’olio
80gr circa di olive verdi tagliate a pezzetti
80gr circa di cipolline sott’aceto
300gr di piselli in scatola
2 uova
Una mozzarella
4 wurstel
2 scatolette di tonno
Una bustina di zafferano
Olio EVO

Procedimento:
Mettete a bollire l’acqua in una pentola alta insieme alle uova. Buttate il riso, lasciate cuocere per il tempo necessario (io 10 minuti). Prelevate un po’ di acqua di cottura e scioglieteci in un bicchiere, lo zafferano.
Scolate il riso, prelevate le uova sode e mettetele da parte. Rimettete il riso nella pentola e conditelo con lo zafferano mescolando bene. Lasciatelo intiepidire.
Nel frattempo, in una bacinella, iniziate a preparare il condimento:
Metteteci dentro i peperoni, i funghetti, le olive, le cipolline, i piselli, il tonno con il proprio olio.
Sgusciate le uova, tagliatele a pezzetti ed aggiungetele, tagliate la mozzarella e i wurstel ed aggiungeteli.
Rovesciateci sopra il riso, condite con un goccio d’olio EVO e mescolate.
Buon appetito!

Inoltre, vi rinnovo l’invito alla mia sfida mensile dedicata ai dolci, che terminerà sabato 23 giugno:
CONSIGLIA Clinica Pediatrica De Marchi in festa