Mousse al cioccolato bianco e Oreo senza uova

Il caldo ormai è arrivato e si fa sentire ma la voglia di far dolci non mi passa mai! L’unico problema è che accendere il forno con giornate da 37 gradi all’ombra mi fa rischiare il divorzio! Quindi per una grigliata con gli amici meglio orientarsi sempre verso dolci al cucchiaio o comunque freddi.
Questa mousse al cioccolato bianco è nata per soddisfare una voglia della mia migliore amica che è incinta, non contiene uova, è fresca ed è velocissima da fare.

DSC_0572 b

DSC_0568 b

Mousse al cioccolato bianco e Oreo senza uova

Ingredienti:

250 gr di cioccolato bianco
500 ml di panna da montare
130 ml latte
14/15 oreo

Spezzettate il cioccolato bianco e mettetelo in una padella con fondo spesso insieme al latte, fondete a bagnomaria mescolando ogni tanto; quando il cioccolato si sarà sciolto completamente mettete da parte per qualche minuto.
Nel frattempo montate la panna a neve ben ferma. Mettete da parte 8 oreo che vi serviranno per decorare gli otto bicchierini che otterrete e frullate i restanti biscotti con un mixer affinché diventino polvere.
Versate il cioccolato fuso nella panna montata mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, ora aggiungete parte dei biscotti ridotti in polvere, circa la metà o poco più. Riempite i bicchierini fino a un centimetro circa dal bordo, coprite con un po’ di polvere di biscotti e inserite al centro gli Oreo interi, ma solo al momento di servire altrimenti diventeranno molli.

DSC_0574 b

TORTA TARTARUGA IN PDZ

Ciao amichine!
Comincia ufficialmente la pubblicazione di ricette post matrimonio!!!
Mi è mancato il mio blogghino, mi mancavano le mie ricettine e la condivisione con voi, ma adesso sono di nuovo carica, e la mia vita non è più piena di ansie come prima del matrimonio… i preparativi, come sapete mi hanno devastata, ma alla fine è andata come dicevate voi, tutto perfetto e dopo il fatidico SI mi sono rilassata e ho scrollato via tutte le mie ansie!!!!!
Ma adesso sembra che tutto sia lontano, mi sembra di essere sposata da sempre!!! Ci vuole un sacco di tempo per preparare tutto e poi in un istante tutto è finito!!!
E adesso sono qui, pronta per ripartire con le mie ricette e con tanta voglia di raccontarvi le mie giornate, come ho sempre fatto. Ci sono amiche, e anche se immagino che molte di voi andranno presto in vacanza, io sarò qui ad aspettarvi come voi avete fatto con me!!!
Rientro con una torta in pasta di zucchero che ho preparato in occasione del compelanno del mio papy!!! I miei genitori hanno una tartaruga di terra che amano e così, ho pensato di preparargli una torta tartaruga!!!!! Si tratta di un pan di spagna sofficissimo e gonfio, imbevuto con una bagna al rum e farcito con crema chantilly.

 


TORTA TARTARUGA
Ingredienti
Per il pan di spagna:
4 uova
150 gr di zucchero
150 gr di farina 00
Una busina di vanillina
Sale

Per la crema chantilly:
250ml di latte
4 tuorli di uova medie (circa 75 gr)
75 gr di zucchero semolato
15 gr di amido di mais
Mezza bacca di vaniglia
200 ml di panna
Per la bagna:
Acqua
Zucchero
Rum
Procedimento:
Per preparare il pan di spagna, prendete le uova a
temperatura ambiente, aggiungete un pizzico di sale e lo zucchero e montate con
le fruste finchè il composto diventerà gonfio e bianco (per verificare se è
sufficiente, alzate le fruste e guardate come cade l’impasto: se resterà un po’
in superficie senza cadere, è pronto). 
Versate a pioggia la farina e la vanillina e
mescolate dal basso verso l’alto senza smontare il composto.
Versate in uno stampo imburrato da 20 cm di
diametro se volete che resti alto, altrimenti da 24 cm.
Cuocete in forno a 160 gradi per 25 minuti.
Lasciate raffreddare prima di tagliarlo.
Preparate la crema chantilly: montate i tuorli con
lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungete la vaniglia
e l’amido di mais e montate ancora.
In un pentolino antiaderente fate bollire il latte,
quando inizierà a bollire versateci il composto di uova montate e proseguite
con la cottura per un minuto. Vedrete che la crema si addenserà velocemente,
continuate a mescolare a fuoco spento.
Fate raffreddare la crema velocemente a bagnomaria in
acqua ghiacciata.
Montate la panna a neve ben ferma ed incorporatela
alla crema pasticcera mescolando delicatamente.
Prendete il pan di spagna, tagliatelo a metà,
inumiditelo con la bagna al rum e farcitelo con la crema chantilly.
Per ricoprire ho utilizzato una pasta di zucchero
fatta in casa e colorata con coloranti in polvere.
 
 

  

A presto amiche!!!
More

Torta fragole e panna

Buongiorno amiche!!! Ed è finito un altro week end, purtroppo…
E’ arrivato il sole, fa caldo finalmente e io mi sento gioiosa come non mai!!! Le giornate soleggiate mi rendono serena e mi arrabbio difficilmente!!!
Anche solo il fatto di aver steso i panni fuori mi fa sentire bene!!! Che meraviglia la primavera, i suoi colori e i suoi profumi… Cosa c’è di meglio della natura???? Ci basta osservarla per capire quanto sia meravigliosa!!!
E la primavera ci ha portato anche le fragole che amo alla follia e che metterei ovunque!!!
Ho colto subito l’occasione e ho preparato una torta sofficissima che la mia amica Ombretta ha preparato poco tempo fa! Non ho saputo resistere e , l’ho subito provata! E’ fantastica! Quindi Ombretta mia, grazie di cuore!!!! Eccola in tutta la sua golosità:

TORTA FRAGOLE E PANNA

Ingredienti (tortiera da 24 cm):
240 gr. di farina “00”
200 gr. di fragole (io 300 pesate già pulite)
150 gr. di zucchero
3 uova
70 gr. di burro
70 gr. di latte
60 ml. di panna
essenza naturale di vaniglia
1/2 bustina di lievito
granella di zucchero per la superficie

Procedimento (di Ombretta):

In una palnetaria montiamo le uova con lo zucchero fino a quando non
sono belle chiare e spumose. Versiamo a filo il latte e il burro sciolto
precedentemente. Amalgamiamo la panna e l’essenza di vaniglia e infine
setacciamo la farina con il lievito e versiamo a pioggia nell’impasto
facendo incorporare bene tutto con una spatola senza formare grumi.
Versiamo in uno stampo a cerniera e mettiamo le fragole tagliate a meta’
sopra e le cospargiamo di granella di zucchero. Inforniamo a 180° per
40 minuti circa, fate sempre la prova setecchino. Sforniamo e lasciamo
raffreddare.

  
Buona giornata!
More

Cavatelli con salamella, ricotta, Philadelphia e zafferano

Amiche mie, in questi giorni sono un po’ triste… il nostro caro Bill, cane meticcio di 14 anni non c’è più… Una polmonite fulminante ce l’ha portato via senza preavviso. E’ proprio questo che ci ha fatto male, l’essere impreparati: il giorno prima stava bene, il giorno dopo non mangiava, non beveva e non riusciva a respirare. L’agonia nei suoi occhi e nel suo respiro ci hanno devastati e adesso ringrazio di avere la mia cagnolina Buffy e le mie 2 micette perchè altrimenti la casa sarebbe davvero troppo vuota.
Bill era il cane della nonna di Luca, l’abbiamo adottato 2 anni fa, già vecchiotto e acciaccato ma pieno di vita, non è mai stato nostro al 100% perchè non è cresciuto con noi e non abbiamo potuto educarlo dalla nascita quindi la vita con lui era un po’ diversa da quella che noi di solito viviamo con i nostri animali ma, ormai faceva parte della famiglia e adesso ci manca davvero tanto… 
Volevo che anche voi sapeste di questa perdita perchè ormai questo blog è anche un diario per me…
Ma ovviamente bisogna sempre alzare la testa e cercare di distrarsi per non deprimersi, quindi la nostra vita continua, con la quotidianità di sempre ma con un pezzo in meno… quando cucino penso a lui perchè era un golosone, mangiava qualsiasi cosa e a qualsiasi ora del giorno, rubava la pappa dalla ciotola dei gatti!!! E voleva assaggiare tutto quello che mangiavamo noi… quindi la ricetta di oggi è dedicata al caro Bill perchè lui, questi cavatelli li ha mangiati, due settimane fa li ho preparati e una porzione l’abbiamo data anche a lui, che ha apprezzato e che voleva anche il BIS!!!! 
Noi trattiamo i nostri cuccioli come esseri umani, e faranno sempre parte della nostra vita…
 CAVATELLI CON SALAMELLA, RICOTTA, PHILADELPHIA E ZAFFERANO
Ingredienti:
500 gr di cavatelli freschi
3 salamelle 
200 ml di panna da cucina
100 gr di ricotta
Un Philadelphia da 80 gr
Una bustina di zafferano
Mezzo bicchiere di vino rosso
Olio EVO
Curry
Peperoncino
Procedimento:
Spezzettate la salamella e fatela soffriggere in olio EVO con un pizzico di curry e di peperoncino.
Quando le salamelle saranno rosolate su ogni lato, aggiungete mezzo bicchiere di vino rosso e fate sfumare.
Nel frattempo fate bollire l’acqua per la pasta.
In un altro pentolino antiaderente, fate sciogliere il philadelphia e la ricotta con la panna.
Quando tutto sarà ben amalgamato, aggiungete lo zafferano e mescolate per rendere uniforme il colore.
Cuocete i cavatelli, scolateli e conditeli prima con la salamella, poi con la salsa di formaggi.
 Con questa ricetta partecipo al contest di Morena e Valentina

Tartufi al cioccolato e Rhum

Buon San Valentino amiche care!!!!!
La giornata è dedicata all’amoreeeeeeeeee!!!!! Lo so, non serve una festa per ricordarci quanto amiamo il nostro compagno di vita ma, festeggiare l’amore è comunque una cosa positiva, e che male fa??? L’importante è provare ogni giorno questo prezioso sentimento e non dover aspettare il 14 febbraio per ricordarsene!!!!!
Quando Luca si sveglierà (tra circa un’ora), lo stringerò forte e con un dolce bacio gli dirò: BUONGIORNO AMORE, TI AMOOOOO, e lui risponderà stringendomi a sè e cercando di pronunciare una frase strutturata ma, alla fine dalla sua bocca uscirà solo un verso biascicato… perchè lui non riesce a parlare appena si sveglia!!!! Ma la sapete una cosa? Questo “rituale” si ripete ogni giorno, ogni mattina io dico a Luca la stessa frase e lo abbraccio forte!!!!! Quindi oggi sarà un giorno come gli altri con l’unica differenza che… è San Valentino!!!! E noi saremo insieme!!!!!
Questa sera mangeremo in un ristorantino piemontese, probabilmente a lume di candela… Diciamo che abbiamo colto l’occasione per testare un nuovo ristorante!!!
Ebbene, in onore di San Valentino, oggi vi lascio dei golosi tartufi al cioccolato, perfetti per festeggiare!!!! E, in questo giorno speciale, regalo i miei dolcetti ad una persona altrettanto speciale: OMBRETTA, perchè non serve conoscerla personalmente per capire quanto sia splendida… leggere i suoi post è sufficiente per rendersi conto che LEI è una donna piena di valori, con un cuore grande quanto il mare, che con poche frasi scritte riesce a trasmetterti le sue emozioni e ti apre le porte per entrare a far parte della sua vita… Io amo le persone così, che non hanno paura di mostrarsi, di raccontarsi, di ascoltare consigli e opinioni… Le persone come lei, che affrontano la vita e le difficoltà cercando di trovarne il lato positivo, le persone da cui c’è solo da imparare…
Cara dolce Ombretta, questi dolcetti sono per te:

 TARTUFI AL CIOCCOLATO E RHUM

Ingredienti:
400 gr di cioccolato fondente
200 gr di panna fresca
50 gr di burro
25 gr di Rhum
Cacao in polvere

Procedimento:
In un pentolino portate ad ebollizione la panna con il burro.
Togliete dal fuoco e versateci dentro il cioccolato tritato, amalgamate fino a raggiungere un composto omogeneo.
Aggiungete il Rhum e mescolate.
Mettete il composto in frigorifero per renderlo più solido (circa un’ora).
Trascorso il tempo necessario, riprendete il composto e formate delle palline, rotolatele nel cacao e ricopritele completamente.
Disponete i tartufi in pirottini di carta. Conservateli in frigorifero.

Con questa ricetta partecipo al giveaway della dolce Ombretta:

CONSIGLIA Ciambella con sorpresa