Dolci/ Frutta/ Nocciole/ Pan di spagna/ Pere/ Ricotta/ Semifreddi/ Senza categoria/ Torte

Torta ricotta e pere

No,
non sono scappata su un’isola deserta! Le vacanze sono finite e io ho cercato di
rilassarmi il più possibile…
Siamo
stati in Salento, per il secondo anno consecutivo abbiamo deciso di passare le
nostre vacanze in uno dei posti più belli d’Italia. L’anno scorso ci siamo
andati per la prima volta e io ci ho lasciato il cuore… così anche quest’anno
ci siamo tornati.
Non
so descrivere le emozioni che mi provoca il Salento… sono troppe e tutte
positive… per me è un luogo in cui rifugiarmi per ricaricare anima e spirito… e
vorrei trasferirmi lì… ci sto davvero pensando ma non ho l’approvazione di mio
marito che, per problemi “logistici” preferisce restare qui, in Piemonte, dove
si sente al sicuro a livello lavorativo… e come biasimarlo??? Ma state certi
che non mi arrenderò!!!
In
questo mese di assenza è successo di tutto nella mia vita… cose che mai mi
sarei aspettata e che mi hanno sconvolta… Non starò qui a raccontarvele ma una
cosa ve la dico: “Apprezzate ogni piccola cosa, anche la più
insignificante, fatene tesoro e tenetevela stretta… perché la vita è imprevedibile
e in un istante può distruggere ogni certezza… non lamentatevi per le fesserie,
non ne vale la pena… ci sono cose più importanti su cui soffermarsi…”
E
dopo questo attimo di saggezza vi consiglio di provare la più famosa torta del
grande pasticcere Salvatore De Riso, la torta di ricotta e pere… Un delirio di
sensazioni gustative che vi lascerà stupefatti! E’ un po’ impegnativa ma vi
assicuro che ne vale la pena!!!
Torta
ricotta e pere
Di Salvatore De Riso
Pan di spagna alle
nocciole
65 g di zucchero
150 g di uova intere (circa 3)
90 g di nocciole intere tostate e spellate
30 g di farina 00
50 g di burro fuso
Farcia alla ricotta
400 g di ricotta fresca di latte vaccino
150 g di panna fresca montata
150 g di zucchero
1 baccello di vaniglia
Bagna alla pera
100 g di acqua
70 g di zucchero
50 g di distillato di pere (io ho usato la
Vodka Absolute alla pera)
Per la farcia alle
pere
175 g di pere pennate (io ho usato le Williams)
50 g di zucchero
10 g di distillato di pere (Vodka Absolute
alla pera)
3 g di amido di mais
1/2 limone
Olio EVO
Procedimento:
Preparate il pan di spagna montando le uova
con lo zucchero per una quindicina di minuti, il volume iniziale deve quadruplicare;
Macinate le nocciole con la farina.
Fate fondere il burro a fuoco basso senza
farlo bollire.
Incorporate alle uova montate, le nocciole
con la farina, senza smontare il composto, infine unite il burro fuso.
Stendere uniformemente il composto in due
tortiere da 22 cm di diametro precedentemente imburrate ed infarinate e cuocere
in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.
Preparate la farcia, mantecando la ricotta con lo zucchero e la vaniglia
lavorandola con le fruste per 5 minuti; incorporarvi la panna montata ben soda.
Preparate la
bagna facendo bollire l’acqua con lo zucchero per trenta secondi; lasciate
raffreddare ed aggiungetevi il distillato di pere (vodka alla pera).
Per la farcia
alle pere, sbucciate le pere e tagliatele a cubetti, unite il succo di limone e
lo zucchero. In un pentolino mettete un filo di olio extravergine e cuocete le
pere a fuoco medio; quando vedrete il succo delle pere sul fondo della padella,
aggiungete l’amido di mais e cuocete per altri due minuti. Aggiungete il
distillato di pere (vodka alla pera), togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Procedere al
montaggio del dolce. Sistemate un anello d’acciaio di 22 cm di diametro su un
piatto, adagiate al suo interno un disco di pan di spagna e inzuppatelo con la
bagna alle pere; farcite con la farcia alla ricotta ed incorporate i cubetti di
pera. Posizionate il secondo disco di pan di spagna, inzuppatelo e lasciate raffreddare
in freezer per 2 ore. Sfilate l’anello e trasferite il dolce in frigorifero
fino al momento di servirlo. Spolverate con abbondante zucchero a velo.

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply
    Francesco Vignoli
    3 settembre 2014 at 18:11

    Wow… C'è solo una parola per questa…… Favolosa! Complimenti, non sai cosa darei per mangiarne un po'^^

  • Reply
    Valentina Marangoni
    3 settembre 2014 at 19:45

    Morena ho letto il tuo commento e sono passata subito. Uauuuuu che rientro coi fiocchi! Questa torta dev'essere deliziosa, me la segno per il mio compleanno ^_^
    Un bacione :*

  • Reply
    Maria Valente
    4 settembre 2014 at 8:49

    Ciao Morena.
    Leggo con immenso piacere il tuo affetto verso il Salento. La mia terra è capace di incantesimi. La Puglia fa innamorare. È bello sapere che sia apprezzata. Io in compenso non sono mai stata in Piemonte e mi piacerebbe molto venirci prima o poi. Qual'è il periodo migliore secondo te per farci un viaggio?
    La torta ricotta e pere è squisita. Di dolci con la ricotta ne mangerei ogni giorno! A presto. Un saluto affettuoso

    • Reply
      morenaincucina
      4 settembre 2014 at 11:36

      E' proprio vero Maria, la Puglia fa innamorare… io ho perso la testa per lei!!!
      Io abito in provincia di Novara, in mezzo alle risaie e qui non c'è molto da vedere ma, se vuoi visitare il Piemonte ti consiglio il centro di Torino, che è molto bello, e la provincia di Cuneo.
      Un bacio!

  • Reply
    Cecilia Concari
    4 settembre 2014 at 12:33

    Ciao Morena, grazie della visita. Questa torta è sensazionale, la faccio alla prima occasione, cioè, volevo stare un po' a dieta, un pochino… aspetto che qualcuno compia gli anni
    baci, ciao!!

  • Reply
    Mila
    4 settembre 2014 at 12:56

    Una delizia alle pere!!!! Complimenti

  • Reply
    patrizia vendramin
    4 settembre 2014 at 15:26

    Ciao Morena ti ringrazio per il commento che mi hai lasciato ed eccomi qui! Mi ha colpito il tuo "attimo di saggezza" e lo condivido, in tutto e per tutto. Ho avuto la fortuna di visitare il Salento e penso non me lo dimenticherò più!! A presto

  • Reply
    Mariachiara Martinelli
    4 settembre 2014 at 16:58

    Devo provarla prima o poi la famosa ricotta e pere di Sal De Riso! Ti è venuta benissimo!!
    E per il resto…hai ragione, il Salento è meraviglioso ed è sacrosanto anche che nella vita dobbiamo sempre apprezzare le cose belle che abbiamo, anche le più piccole!!
    Ciao
    Chiaretta

  • Reply
    Elisabetta Cuturello
    7 settembre 2014 at 19:48

    Ma è bellissima! Io adoro i dolci alla ricotta, che con le pere poi si sposa benissimo… questa appena posso te la rubo e la provo. Bravissima! E hai ragione anche su tutto il resto.. anche se a volte è difficile ricordarselo purtroppo…

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Pizza tonno e cipolla