Pain au chocolat

Amiche mie, sono ufficialmente stressataaaaaa!!!!!
I preparativi per il matrimonio sono in alto mare, mancano 3 mesi e abbiamo solo: il ristorante, la location per il rito, l’abito da sposa e un’idea delle bomboniere… Manca tutto il resto! Non abbiamo ancora scelto la meta definitiva del viaggio di nozze, le partecipazioni non sono pronte e quindi non abbiamo ancora invitato nessuno, nessun fotografo ci ha convinti completamente, Luca non ha preso l’abito, i fiori non li abbiamo scelti, le fedi non ci sono, etc… etc… Ma vi rendete conto???? 
Il tempo sta passando troppo in fretta e vorrei fermarlo ma come si fa???? Quando ci presentiamo in un negozio e diciamo “Ci sposeremo a giugno“, ci chiedono “Ma di quest’anno????“.
Il lavoro e i nostri ritmi quotidiani non ci aiutano, dobbiamo concentrare tutto al sabato, correre a destra e a manca, per poi tornare a casa a mani vuote!!! Ma ce la faremooooooo!!! Che la forza sia con noi!!!!!!! 
Ed è proprio in questi momenti di stress che ho bisogno di “mettere le mani in pasta”, di occupare il tempo che mi rimane (la domenica) facendo qualcosa che mi piace e che mi da soddisfazione e così, ecco che mi si accende la lampadina: “devo fare la pasta sfoglia, così tengo la mente occupata!!!” e pasta sfoglia sia! Ma per fare cosa? Le pain au chocolat! Queste sono le ricette che vorrei poter realizzare ogni giorno, quelle che mi mettono alla prova e che necessitano di accorgimenti e di cure che poi, una volta riuscite, danno delle soddisfazioni enormi e ti rilassano completamente!!! Posso però dedicarmi a loro solo la domenica, unico giorno in cui ho 24 ore intere di tempo a mia disposizione !!!!!
E poi ragazze, la pasta sfoglia non è difficile, ha solo bisogno di tempo ma, tra un riposo e l’altro della pasta, si può fare altro e, senza rendersene conto, la sfoglia è pronta per essere infornata e per riempire la casa di un profumo sublime!!!!
La ricetta proviene dal “Libro d’oro del cioccolato” che è una bibbia di cose buone!!! Ma, ho voluto far tesoro delle modifiche apportate dalla bravissima Patrizia che, cambiando un po’ le quantità mi ha convinta di più ed infatti il risultato è stato stupefacenteeeee, guardate un po’:
 
PAIN AU CHOCOLAT
 
Ingredienti (indico quelli utilizzati come da consiglio di Patrizia)
300 gr di farina 00
180 gr di farina Manitoba
250 ml di latte parzialmente scremato
20 gr di lievito di birra fresco
60 gr di zucchero
40 gr di burro
altri 250 gr di burro
Un tuorlo d’uovo
10 gr di sale
Pezzetti di cioccolato fondente per il ripieno
 
Procedimento:
Fate intiepidire il latte con un pizzico di zucchero e fatevi sciogliere il lievito finchè sarà schiumoso.
Mettete nella planetaria le farine, lo zucchero, il sale e i 40 gr di burro, impastate con il gancio e a poco a poco aggiungete il latte con il lievito sciolto. Proseguite finchè l’impasto sarà compatto e omogeneo.
Trasferite l’impasto in una ciotola unta d’olio e lasciate lievitare al caldo fino al raddoppio del volume.
Prendete la pasta e stendetela con un matterello su una superficie infarinata, datele la forma di un quadrato/rettangolo spesso circa 5 mm.
Prendete il panetto di burro freddo da 250 grammi, mettetelo tra due fogli di carta forno e battetelo con il mattarello per abbassarlo uniformemente. Mettete il panetto al centro della pasta. Prendete il lato sinistro della pasta e piegatelo sul panetto, schiacciate, poi prendete il lato destro della pasta e ripiegatelo sul panetto, a portafoglio. Fate la stessa cosa con i lati superiore e inferiore della pasta.
Avrete ottenuto un fagottino quadrato. Schiacciatelo con il mattarello e stendetelo per creare un rettangolo di 40 x 60 cm.
Ruotatelo verso sinistra in modo che il rettangolo sia orizzontale davanti a voi.
Adesso procedete con le pieghe: piegate il lato sinistro verso il centro e il lato destro sul sinistro a portafoglio. Avvolgete la pasta nella pellicola e mettetela in frigorifero per 30 minuti.
Riprendete la pasta, posizionatela davanti a voi in verticale con la parte sinistra aperta, stendetela e fate il secondo giro di pieghe: lato sinistro al centro e lato destro sul sinistro. Avvolgete con la pellicola e mettetela ancora in firgorifero per 30 minuti.
Ripetete il procedimento ancora una volta, poi lasciate riposare la pasta per altri 30 minuti.
Dopo il riposo stendete la pasta a rettangolo, dandole uno spessore di circa 1 cm, rifilate i bordi e ricavate dei rettangoli da 9 x 7 cm.
Mettete 3 pezzetti di cioccolato fondente sul lato lungo del rettangolo e arrotolate per formare un cilindro, posizionateli su una teglia rivestita con carta da forno, devono diventare così:
 
 
Metteteli a lievitare nel forno con la lucina accesa per un’altra ora, vedrete che aumenteranno di volume, così:
 
 
Una volta pronti, spennellateli con il tuorlo d’uovo sbattuto.
Fate cuocere a 200 gradi per 15/20 minuti, fino a doratura.
In cottura cresceranno ancora e si attaccheranno ma poi sarà semplice staccarli, no problem, guardate:
 
 
 

 

 
E quando la salivazione sarà ormai ai massimi livelli, per l’acquolina incontrollabile, sfornerete le vostre brioches e vi sentirete delle bravissime pasticcere!!!!! Viva la Cake Therapy!!!
 
 
Ed ora, per non perdermi il giveaway di Zonzolando, vi racconto la mia zonzolata ideale:
amo il mare, quindi ci deve essere una spiaggia enorme e bianca, circondata da una distesa d’acqua salata di un colore intenso e pulito… amo gli animali quindi vorrei che anche loro fossero lì con me: cani, gatti, volatili, una sorta di Arca di Noè sulla terraferma… Deve essere un posto in cui il sole splende sempre, in cui il cielo trasmette luce e con essa, tanta pace… Un posto in cui si mangia bene perchè, tra i piaceri della vita io metto al primo posto “MANGIARE” quindi se non mangio bene, la vacanza è rovinata!!! E in questo posto meraviglioso vorrei avere con me il mio futuro marito, Luca, colui che rende la mia esistenza piena e degna di essere vissuta… Forse questo posto non esiste, forse sto parlando dell’Isola che non c’è ma, questa è la mia zonzolata ideale e se quest’isola non esiste, che male c’è a sognarla????
 
E con questa zonzolata partecipo con piacere al giveaway di Zonzolando
 
 
E, con la ricetta del pain au chocolat partecipo al contest di Valy:
 
 
E al contest di Veronica:
 
 

Comments

  1. Leave a Reply

    Ely
    27 febbraio 2013

    Cucciolaaa! <3 Oh povera!! 😀 Capisco perfettamente l'ansia e lo stress.. ma cerca di stare quieta, per quanto puoi. Una cosa alla volta, non farti prendere dall'angoscia per quello che dicono tutti (quando organizzi il tuo matrimonio è sempre così: quelli delle bomboniere, dei negozi ecc.. fanno sempre un sacco pressione. Si, ti sposerai quest'anno e non hai bisogno di avere il bastone per farlo :))) Troverete una soluzione a tutto, vivetela in modo sereno e non pensate troppo al tempo! 😀 E' il segreto per fare tutto e anche bene!! Però, More.. lo stress ti fa impastare davvero magnificamente ehhhh! Che delizia sono perfetti!! Un bacione TVTTB!

  2. Leave a Reply

    Cristiana Valeria
    27 febbraio 2013

    ….te l'avevo scritto un po' di tempo fa. non fare che questo periodo si trasformi in una corsa e un'ansia continua….non voglio fare la vecchia saggia, ma con l'evento matrimonio ho dato e ti assicuro che quando pensi meno al dettaglio te lo vivi meglio: nessuno si accorgerà di qualche mancanza…divertitevi! Un bacio grande cri

  3. Leave a Reply

    renata
    28 febbraio 2013

    Tesoro non preoccuparti
    tutto andrà bene
    anche a me sembrava che il tempo corresse velocemente
    ma vedrai che quando arriverà il vostro matrimonio tutto sarà perfetto!!!!!!!!
    Ogni cosa si trova,ogni tassello viene composto
    è la magia del matrimonio!!!!!! Forza ragazzi!!!!!!
    Intanto davvero complimenti per questa meraviglia
    sei stata bravissima!!!!!!
    Un bacione Morena

  4. Leave a Reply

    Fabiana
    28 febbraio 2013

    A me sembra che tu sia a buon punto invece!!!
    -Gli uomini impiegano ben poco a scegliere l'abito….mica sono come noi!!!
    Guarda io lavoro con gli sposi, ne capitano alcuni che prenotano pranzi 2 anni prima, ecco quelli io proprio non li prendo neanche in considerazione, li cedo volentieri alla concorrenza!
    Ma come si può pensare ad un menù 2 anni prima, significa che tutto è statico, nel frattempo la cucina va avanti, altre idee, altre ricette, altre tecniche….roba da replicanti!!!
    L'importante è affidarsi bene e lasciar fare, per te conserva entusiasmo, gioia ed energie, lo stress lascialo agli altri!!!!;)))

  5. Leave a Reply

    Federica
    28 febbraio 2013

    Caaaaaaaaaalma calma calma! Se ti fai prendere dall'ansia si perde solo tempo e non si risolve niente. Alle brutte resta sempre l'alternativa della fuga su un isola sperduta e romantico matrimonio su una spiaggia deserta :)) Dai scherzo, sono sicurissima che riuscirete a fare tutto in tempo e organizzato a puntino.
    Sai che sono due settimane che rimando i pain au chocolat. Mi è presa la smania di "sfogliare" ma da quanto non lo faccio più mi sento un po' inibita. A vedere queste meraviglie però me la faccio passare io l'ansia e vado di matterello :D! Posso rubartene uno per la colazione? Un baciotto dolce folletta, buona giornata

  6. Leave a Reply

    Damiana
    28 febbraio 2013

    Ma dai hai già le cose più importanti,cioè abito e ristorante!Vedrai andrà tutto bene e riuscirai a completare"la lista"…però le bomboniere eh!Dai dai,che per tutte è stato così,poi arriva il fatidico giorno e la sera,quando tutti andranno via,ti rilasserai tra le braccia del marito!
    Il tuo matrimonio sarà riuscitissimo come il tuoi pain au chocolate,non potevi fare meglio cara,sono una meraviglia!
    E per la zonzolata son lì con te,amo tantissimo il mare,gli animali e si DEVE mangiar bene!
    Un bacione tesoro!

  7. Leave a Reply

    Simona Roncaletti
    28 febbraio 2013

    Ciao cara!!!! Secondo me il più l'hai fatto….ristorante e abito da sposa ci sono, vedrai che che per le fedi e l'abito di Luca ci metterete pochissimo…e anche i fiori! Io le partecipazioni le ho date a novembre x inizio marzo, per cui 4 mesi prima:) non siete poi così in ritardo!!!!! Favolosi questi pain ai chocolat!!!! Bravissima!
    Un bacione e non stressarti!:)

  8. Leave a Reply

    Lory
    28 febbraio 2013

    L'organizzazione del matrimonio è una delle cose più stressanti che ci sia… Parti un anno prima e immancabilmente ti ritrovi in ritardo… hihihi…
    Dai che ci siamo passate tutte… siamo sopravvissute e ci siamo pure sposate!!! 😀
    Fai bene a rilassarti mettendo le "mani in pasta"… E se questo è l'effetto che ti fa lo stress, ben venga vista la meraviglia di questo pain au chocolate! :o)
    Complimenti per questa tua ricetta e in bocca al lupo per i preparativi del matrimonio! :o)

  9. Leave a Reply

    Dana
    28 febbraio 2013

    Non prendertela così altrimenti avrai un brutto ricordo di questo periodo. Sarà fatto tutto, vedrai, vivila come un gioco, una sfida, anche perchè le cose più importanti sono state già fatte e chiedi aiuto, io mi sono pentita per non averlo chiesto, fidati anche degli altri, delega, non vorrai arrivare con il viso stanco? Devi essere radiosa e tranquilla quel giorno. Anche questi giorni devono tornare alla memoria come una festa.
    Intanto vedo che in cucina ti prendi le tue soddisfazioni e vuol dire che ancora non sei andata nel pallone, godi di questi pani sfogliati al cioccolato e dei pochi giorni di libertà che ti sono rimasti! :))
    Un abbraccio.
    Mi farebbe piacere se ti unissi nuovamente ai miei lettori, ho cambiato blog e li ho persi tutti: http://iltempoincucina.blogspot.it/
    A presto e tranquilla!

  10. Leave a Reply

    Vero
    28 febbraio 2013

    wow!che spettacolo….ce la farò prima o poi a farli acnhe io?!?!?!?

    passa a trovarmi anche tu!!! 🙂

  11. Leave a Reply

    Arianna Frasca
    28 febbraio 2013

    Adoro questi croissant. E per il matrimonio non preoccuparti e creca ispirazioni in rete fra una pausa e l'altra. Se avete deciso i colori su cui abbinare tutto (i miei erano arancione e verde, i nostri colori preferiti) è più facile perchè si riduce la scelta, specie nei fiori, negli addobbi e nelle partecipazioni. Fatti un giro sui siti americani, hanno delle bomboniere che qui non si trovano e sono favolose!

  12. Leave a Reply

    m4ry
    28 febbraio 2013

    Sto vivendo una fase tranquilla..anche se ho tante cose da fare..me la prendo con calma, con tanta calma..
    Il pan au chocolat è meraviglioso..ti sono venute fuori delle meraviglie..prima o poi troverò il tempo di prepararli anche io !
    Ti abbraccio tesoro, e tieni duro !

  13. Leave a Reply

    veronica
    28 febbraio 2013

    Ah cara mia che ricordi i preparativi per il matrimonio, vivi intensamente ogni momento perche' ora sei sressata ma quando te ne ricorderai sarai felice del lavoro che avete fatto. Grazie mille per la ricettta si vede che e' fatta con tanto amore. Ti aspetto se hai tempo per le altre categorie. Bacioni a futuri sposini ^_^

  14. Leave a Reply

    Valy C.
    28 febbraio 2013

    grazie Morena! che onore vederti partecipare al mio contest!

  15. Leave a Reply

    SimoCuriosa
    28 febbraio 2013

    ahahah ma non ti preoccupare prima (ai miei tempi!) era normale, anch'io ho deciso di sposarmi ad aprile inoltrato per agosto…
    ora lo vedo a volte mi dicono mi sposo a giugno.. e io "ah bene allora fra qualche mese" e mi sento rispondere: " ma noooo fra due anni"
    ah… O.o
    no dai non è normale, troppo tempo, poi magari uno cambia idea..preferisco alla lunga voi!
    però capisco lo stress, ma anche questo fà parte del matrimonio.. e poi ricorderai tutto con grande piacere e anche un po' di malinconia..credimi!
    ma bando alle ciance..
    vorrei dirti che è tanto che punto questi panini al cioccolato e vorrei trovare una ricetta "sicura" ma il mio problema è che non ho l'impastatrice.. mi puoi aiutare?
    grazie a presto!

    • Leave a Reply

      morenaincucina
      28 febbraio 2013

      Ciao Simo! Non importa se non hai l'impastatrice, certo che la planetaria rende tutto più semplice e veloce ma tutto ciò che puoi fare con lei, lo puoi fare anche a mano con un po' di fatica in più! Considera che per la sfoglia usi la planetaria solo per l'impasto inziale e quello lo puoi fare da sola, impastando bene e rendendo l'impasto omogeneo e compatto, poi il resto si fa comunque a mano: la "battitura" del burro, le pieghe, i rotolini, etc… quindi provaci, ne vale davvero la pena!
      Un bacio

  16. Leave a Reply

    Piovonopolpette
    28 febbraio 2013

    Forza e coraggio!!! Andrà tutto bene, tranquilla 🙂 Questi pain au chocolat sono il mio sogno proibito! Ahhh!

  17. Leave a Reply

    Barbapapà, Luna e Blade!
    28 febbraio 2013

    Morenuccia immagino quanti impegni avrete e lo stress alle stelle però dai poi ti rilassi e guarda qui che delizie crei 😀 Gnam gnam 🙂 Auguri per tutti i contest e bella la tua zonzolata, del resto se si deve sognare…lo si fà in grande!

  18. Leave a Reply

    Valentina
    28 febbraio 2013

    Tesoroooo calma e sangue freddo! Ce la farete! 😉 Qualche anno fa mia cugina ha organizzato un matrimonio stupendo proprio in 3 mesi e conosco anche altre persone che l'hanno fatto avendo a disposizione, proprio come voi, solo il sabato per organizzare tutto! Non perdere la calma e vedrai che andrà tutto alla grande! Pensa alle cose che già sono a posto e non a quelle che ancora dovete decidere, forza! 🙂 <3 Questi pain au chocolat sono stupendi, ne voglio unooooo 😀 Complimenti, ti sono venuti benissimo! 😀 Un abbraccio forte forte e in bocca al lupo per tutto! 🙂 Buona giornata! :**

  19. Leave a Reply

    La cucina di Esme
    28 febbraio 2013

    Fermati un momento, fai un respiro profondo, sorseggia qui con me un tè caldo e insieme godiamoci questi golosissimi pain au chocolat e ora parliamo…ce la farai tranquila lo stress pre matrimonio è normale e vedrai che l'ansia aumenterà fa parte del gioco non lo dico per abbatterti. Per il vestito per lui c'è tempo, gli uomini sono veloci. Le fedi idem prendi un sabato vai dal gioielliere di fiducia e le scegli. tempo stimato un paio d'ore ricorda che le porterai per sempre per cui un consiglio, scegli semplicità non seguire troppo la moda del momento. Per i fiori fatti consigliare da un fiorario di cui ti fidi e per il tuo bouquet… dipende dall'abito e dal tono globale della cerimonia. Per il servizio fotografico altro consiglio oltre le foto fatti fare anche la ripresa è molto emozionante rivedere quel giorno con i propri figli più dio una foto. Cosa manca ? Il viaggio no dai che secondo me un'idea ce l'avete nel cuore! L'unica cosa sono le parteciapzioni, loro hanno una regola precisa devo arrivare almeno unmese prima dell'evento e devono essere prennunciate dalla sposa o dallo sposo o dai rispettivi genitori e quello si che porta via una barca di tempo e ti prego non usare e-mail o sms l'invito ad un matrimonio è troppo formale le persone hanno troppo piacere nel sentire una calda voce telefonica e poi così possono farti anche delle domande in proposito per riuscire a capirw il tono della cerimonia e non sbagliare la scelta dell'abito.
    mi sono dilungata anche troppo e di consigli non richiesti, ma che ci posso fare è il mio lavoro organizzare eventi(non matrimoni) io organizzo eventi istituzionali sono un'esperta in cerimoniale. Per qualunque cosa chiedi pure sono sempre felice di dare un consiglio altrimenti le amicizie della rete a che servono'
    bacioni e calma sarà tutto meraviglioso!
    Alice

  20. Leave a Reply

    Dolcemeringa Ombretta
    28 febbraio 2013

    Morena cara non perdere la calma, ce la potete fare, ma mi raccomando non rovinarti questi momenti di gioia con lo stress… anche noi abbiamo organizzato tutto in poco tempo l'importante e' che vi organizziate e mi sembra che siete affiatati:)
    sei stata bravissima a fare la sfoglia, un paio di settimane fa l'ho fatta anche io ma sono indecisa se postarla…
    un bacione tesoro mio

  21. Leave a Reply

    lalexa
    28 febbraio 2013

    tieni botta irriducibile Morena…pensa che deve essere il più bel periodo della tua vita.niente pensieri negativi o inutili!pensa solo a voi.che meraviglie hai creato?un bacio grandissimo.siamo tutte con te:)

  22. Leave a Reply

    serena
    28 febbraio 2013

    Certo che lo stress fa parte di questo momento… però spesso lo stress fa uscire il meglio di noi… e a te ha fatto questo effetto … la riceta di questi pasticcini è stupenda e perfetta! Un abbraccio

  23. Leave a Reply

    Patty Patty
    28 febbraio 2013

    Morena avete tutto il fondamentale, tranquilla!!! Tu e tuo marito (futuro!) siete gli unici veramente indispensabili per quel giorno. Brevemente: a tre mesi dal mio matrimonio, a differenza di te, avevo tutto: chiesa, ristorante, fedi, abito scelto in fase di confezionamento, fotografo, fiori… un mese prima scoprimmo che il ristorante (di un amico nostro!!!!!!) era fallito, i muratori in casa non finivano e io non potevo sistemare i pochi mobili che avevo, comunque la cucina non arrivava… per lo stress cominciai a dimagrire che la sarta mi faceva il cazziatone ogni prova… Beh a due giorni dal matrimonio io e mio marito avemmo una lite furiosissima nella quale "decidemmo" di non sposarci più… Dopo due giorni eravamo sull'altare a giurarci eterno amore (che non so eterno, ma almeno da 14 anni sta durando) sereni come due Pasque!! Tutto va al suo posto, tranquilla, nun te stressà che ti fa male alla pelle! Un bascio!

  24. Leave a Reply

    Valeluna
    28 febbraio 2013

    Sono deliziosi questi pasticcini! Cara cerca di viverti questo momento con serenità… fatti forza mia cara e vedrai che andrà tutto per il meglio un bacio!!!!

  25. Leave a Reply

    Roxy
    28 febbraio 2013

    Vedrai che alla fine riuscirete a fare tutto e sarà una giornata meravigliosa, proprio come la sognate!!! Queste biochine sono fantastiche!!!

  26. Leave a Reply

    Valentina
    28 febbraio 2013

    Tesoro mio ma che bello leggerti sempre così euforica e allegra, e quando parli del tuo matrimonio sono sempre più felice per te!! Vedrai che ce la farete a fare tutto, ce la dovete fare per forza!! E una volta che tutto sarà pronto vi potrete godere la vostra festa, sono emozionata io per te!!! Ho letto del viaggetto a Parigi e sono davvero contenta, più leggevo più sgranavo gli occhi. Luca ti ha fatto una sorpresa strepitosa, fagli davvero i complimenti da parte mia 🙂
    E la ricetta l'approvo alla grande..con la pioggia che c'è fuori farei volentieri un assaggino!!
    Un bacione grande grande carissima

  27. Leave a Reply

    Valentina Marangoni
    28 febbraio 2013

    Morena, tesoro, forse è più il pensiero dell'avvicinarsi della, piuttosto che i preparativi da finire che ti stressa. Alla fine le cose più importanti le avete fatte, no? Come ha scritto Patty anche se il resto manca, siete voi e chi celebrerà il rito le parti fondamentali … e cmq sia vedrai che riuscirete a fare tutto come previsto, 3 mesi sono sempre 90 giorni, o no? 😉
    Stupendi questi fagottini, hai fatto una sfoglia perfetta, io non ci riuscirei MAI :/
    Un bacione cara!
    Valentina

  28. Leave a Reply

    muffins
    28 febbraio 2013

    Li ho mangiati per la prima volta in Francia e li adoro. Avevo la ricetta e ora non la trovo più, mi appunterò la tua così potrò rifarli anch'io. Baci!

  29. Leave a Reply

    Barbara Froio
    28 febbraio 2013

    Ti capisco benissimo, ma stressarti non ti farà risolvere tutto prima e bene.
    Perciò testa alta , sangue freddo e pensa positivo.
    Un abbraccio e complimenti per questi fagottini.

  30. Leave a Reply

    conunpocodizucchero Elena
    28 febbraio 2013

    no no no devi stare tranquilla il più possibile!!!!!!!! direi che questi pain au chocolat possono essere un buon inizio antistress, no?

  31. Leave a Reply

    Mila
    1 marzo 2013

    TRANQUILLA!!!!!!!!!!Lo so che è facile a dirsi, ma meno a farsi, soprattutto quando si vede il tempo correre via così in fretta…ma vedrai che tutti i tasselli andranno al loro posto…e poi ti dirò che quel giorno vola così in fretta che neanche riuscirai a rendertene conto, per cui GODITI i preparativi col tuo principe azzurro!!!!
    Un abbracciotto

  32. Leave a Reply

    ILENIA MEONI
    2 marzo 2013

    Ciao Morena grazie della visita era un pò che non ti sentivo mi ha fatto molto piacere! Ti capisco anche per me il tempo non è mai abbastanza…queste soglie sono fantastiche e perfette! Ti sposi a giugno? Non lo sapevo! Ma certo che ce la fai! Hai già la location l abito da sposa e molto altro non ti preoccupare! Noi ci siamo sposati ad agosto ed io fino a metà marzo non avevo avuto la possibilità neanche di vedere un vestito! Tutto da fare! Ma ce l ho fatta! Mio marito non sapeva neanche come erano i fiori, né le partecipazioni e non aveva idea dello decorazioni o della allestimento del ristorante…ce la farai vedrai che ce la farai! Queste soglie perfette non possono che confermarlo! Un bacio e a presto

  33. Leave a Reply

    ILENIA MEONI
    2 marzo 2013

    Ciao Morena grazie della visita era un pò che non ti sentivo mi ha fatto molto piacere! Ti capisco anche per me il tempo non è mai abbastanza…queste soglie sono fantastiche e perfette! Ti sposi a giugno? Non lo sapevo! Ma certo che ce la fai! Hai già la location l abito da sposa e molto altro non ti preoccupare! Noi ci siamo sposati ad agosto ed io fino a metà marzo non avevo avuto la possibilità neanche di vedere un vestito! Tutto da fare! Ma ce l ho fatta! Mio marito non sapeva neanche come erano i fiori, né le partecipazioni e non aveva idea dello decorazioni o della allestimento del ristorante…ce la farai vedrai che ce la farai! Queste soglie perfette non possono che confermarlo! Un bacio e a presto

  34. Leave a Reply

    A.L.M.
    3 marzo 2013

    Ciao io sono Anna di Fooduel.com. Questo è un sito dove gli utenti Ricette Vota
    1-10.

    C'è una lista delle migliori ricette e un profilo con le vostre ricette deduzioni. Ogni ricetta ha un link al blog che fa la ricetta. Quindi, ottenere il traffico al tuo blog

    E 'facile, veloce e divertente. Le migliori foto di ricette sono qui.

    Vi invito a partecipare, è sufficiente aggiungere il tuo blog e postare una ricetta con una bella immagine.

    Vorremmo partecipare con alcune ricette come this.Look Amazing!

    saluti

    http://www.Fooduel.com

  35. Leave a Reply

    Letizia
    6 marzo 2013

    Queste briochine sono meravigliose (è un pò riduttivo chiamarle briochine, dire più un'esperienza estasiante!!) Mi segno la ricetta e torno a trovarti per altre prelibatezze! CIAO letizia

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Ciambella con sorpresa